RIVERBERO (tratta dalla raccolta"Trentatrè note di poesia")

Avviarsi lentamente tra spazi infiniti.....

Lasciarsi nutrire da un raggio di luce

e con lo sguardo attonito di un giovane viandante

correre felice nella scia luminosa dei sogni del cuore.

di Simo S. (Valzer di emozioni)

lunedì 26 dicembre 2016

Pandolce genovese alto

Il Natale è arrivato come sempre in un batter d'occhio e con la stessa rapidità se n'è andato. Ci ha lasciato tanti doni e dolci da smaltire....

Quest'anno ho prodotto in casa pandolci, torroni e biscotti e devo dire che la soddisfazione nel realizzarli e gustarli è stata tanta.
Eccoli:

I classici biscottini alla cannella e zenzero

 il torroncino bianco morbido


              Il Torrone al cioccolato + pandolcino genovese basso



Ma il pezzo forte è stato il pandolce genovese alto 

del quale vorrei lasciarvi la ricetta che ho seguito. Esiste una versione più professionale ma quella che vi propongo oggi è un più immediata e facile, alla portata di tutti coloro che come me non hanno a disposizione la pasta madre.


Ingredienti:
700 gr. farina manitoba
100 gr. zucchero
100 gr. burro
2 tuorli
200 gr. uvetta
100 gr. pinoli
100 gr. canditi
30 gr. semi di finocchio
50 gr. lievito di birra
latte per ammorbidire

Sciogliere il lievito in acqua tiepida ed impastare tutti gli ingredienti finché il composto sarà compatto e sodo. Se occorre, ammorbidirlo un pochino con latte.

Coprire e lasciare lievitare per 5 ore in luogo tiepido. Trascorso il tempo di lievitazione dividere il composto in quanti pandolci si desidera realizzare (io ne ho formato uno grande e tre piccoli), riporre nella placca da forno. Lasciare il composto lievitare per un'altra ora, nel frattempo accendere il forno. Portarlo a 180 gradi e cuocere per circa un'ora. Ogni tanto provare la cottura con uno stecco lungo da spiedini e appena risulterà asciutto sfornare.

Abbiamo gustato quello grande il giorno di Natale mentre quelli piccoli, insieme a torroncini e biscotti, sono stati donati a parenti ed amici. 



Siete ancora in tempo per prepararlo, magari da offrire al cenone di fine anno!
Buone feste!


martedì 13 dicembre 2016

Swap Noel

Da 6 anni lo swap Noel indetto da Fiore è diventato una consuetudine irrinunciabile. Ed io non posso mancare all'appuntamento!

La mia abbinata allo scambio dei doni è stata Marta alla quale ho inviato questo:



Un addobbo natalizio da me realizzato


Materiale creativo: ritagli natalizi in feltro


Dolcetti


 Ed un pannello in feltro beneagurante.

Marta mi ha inviato


Una calza cucita a mano in maniera impeccabile, un addobbo in feltro e...

tante bellissime etichette che sono già state applicate ai doni sotto l'albero.
Ringrazio Marta per i doni, tutti apprezzatissimi e come di consueto l'amica Fiore per portarci sempre tanta gioia con le sue iniziative.
Prima di salutarvi Vi ricordo che se ancora vi mancassero idee per i vostri regalini di Natale potete sbirciare qui.
A presto!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...